REGOLAMENTO

A) ALLOGGIO

  • La stanza assegnatavi è la n.______, ed è stata da Voi visitata e ritenuta di Vostro gradimento;

  • Alla dotazione di biancheria da letto, coperte ed asciugamani dovrà essere provveduto a Vostra cura. La Casa provvederà al lavaggio della biancheria da letto e asciugamani, mentre Ella dovrà provvedere al lavaggio della biancheria personale;
  • La Casa di Riposo declina ogni responsabilità per perdita o furto di valori; denaro, gioielli e quant’altro di Vostra proprietà essendo la custodia di valori affidata esclusivamente alla Vostra diligenza;
  • La Casa di Riposo mette a disposizione un televisore per uso comune; tuttavia a richiesta, l’ospite ha la facoltà di installare un proprio apparecchio TV . Nel caso venga installato un apparecchio TV nella propria stanza, si richiede un contributo annuale di € 50,00 (Euro Cinquanta) e fatto obbligo sempre, ma in modo tassativo fra le ore 13 – 16 e dalle ore 21 in poi di munirsi di una cuffia di ascolto personale, per evitare di arrecare disturbo ai vicini di stanza;
  • La Casa di Riposo è munita di impianto di riscaldamento centrale,che di norma entra in funzione il primo novembre per cessare il 30 aprile dell’anno successivo; in caso di necessità legata alle condizioni climatiche tale periodo potrà essere prolungato o anticipo.

B) VITTO

  • I pasti saranno consumati in una sala comune e saranno serviti nei seguenti orari :
    a) la prima colazione alle ore 08.00
    b) la seconda colazione alle ore 12.00
    c) la cena alle ore 18.00
  • La scelta dei cibi è riservata alla Casa e non sarà possibile avere piatti diversi da quelli giornalmente predisposti, salvo indicazioni mediche particolari.

C) RAPPORTO ECONOMICO

  • La retta giornaliera, comprensiva delle pulizie e servizi nonché dell’uso della stanza e del consumo dei pasti sarà di € ( ) detto compenso dovrà essere corrisposto mensilmente ed anticipatamente, entro i primi 5 giorni di ciascun mese; si precisa che il pagamento della retta mensile decorre dal momento in cui viene prenotato il soggiorno in detta struttura, ma eccezionalmente nella misura del 70% (settanta percento) e solo per il primo mese, nel caso in cui l’ospite non si trasferisca immediatamente. L’importo della retta pagata non è restituibile in nessun caso né parzialmente né totalmente.
  • Si raccomanda tassativamente di non manomettere né l’impianto elettrico né del telefono o TV senza prima chiedere preventivo permesso. E’ vietato l’uso di ferro da stiro, della macchinetta del caffè e del lavaggio della biancheria nella stanza; è vietato inoltre, senza il dovuto permesso, portare in stanza apparecchi elettrici che possono dare problemi all’intero impianto esistente nella struttura.
  • Si devono assolutamente rispettare le norme di sicurezza e quindi rivolgersi alle autorità competenti.
  • Durante il periodo di funzionamento del riscaldamento, la retta giornaliera sarà maggiorata di una quota, fissata annualmente dalla Struttura;
  • All’atto dell’accettazione, sarà versata alla Casa di Riposo una somma pari alla retta di 30 giorni, a titolo di deposito cauzionale, da non potersi mai calcolare in conto pagamento della retta, nonché la retta anticipata per un mese. Il deposito sarà restituito all’avente diritto all’atto della cessazione del rapporto di ospitalità, senza interessi.

NORME GENERALI

I parenti possono visitare i loro cari rispettando i seguenti orari :

dalle ore 9.00 alle ore 11.30
e dalle ore l5.30 alle ore 17.30

In caso di ricovero ospedaliero per malattia, la Casa di Riposo manterrà a Vostra disposizione la stanza, contro pagamento della retta, diminuita del 30% (trenta percento), per il periodo della degenza ospedaliera, periodo che, tuttavia, non potrà essere superiore a 30 giorni dalla data del ricovero ospedaliero. Nella eventualità, comunque, che l’assenza si prolunghi oltre 30 giorni, il rapporto di ospitalità verrà automaticamente a cessare e la Casa di Riposo è fin d’ora autorizzata a disporre della stanza. Inoltre, nel caso l’ospite venga dimesso dall’Ente ospedaliero non più in condizioni fisiche di autosufficienza, anche prima del termine di 30 giorni di assenza, non potrà essere riammesso nella Casa di Riposo autorizzata, come già detto, ad ospitare solo persone autosufficienti e dovrà provvedere a lasciare libera la stanza di ogni effetto personale. Infine, durante il periodo di degenza ospedaliera, è in facoltà dell’ospite disdire la stanza.

L’ospite ha facoltà di assentarsi dalla casa per motivi personali e per periodi massimo di 30 giorni, dandone comunicazione scritta alla direzione; periodi maggiori di assenza debbono essere concordati con la direzione della Casa di Riposo. Nel caso in cui l’ospite si assenti per oltre 5 giorni continuativi e fino ad un massimo di 30 giorni continuativi gli sarà riconosciuto uno sconto del 30% sulla retta giornaliera; per assenze da 1 a 5 giorni o per assenze oltre i 30 giorni si dovrà pagare la retta intera prevista dalle tariffe in vigore.

Nel caso si verifichi una assenza di oltre sette giorni, non preventivamente comunicata né successivamente giustificata, la Casa di Riposo riterrà che l’ospite abbia inteso porre fine al rapporto di ospitalità e viene fin d’ora da Voi autorizzata a disporre della stanza ed a provvedere, a Vostre spese, a porre in deposito i Vostri effetti personali, con espressa esclusione di ogni responsabilità della Casa di Riposo.

Nell’eventualità di mancato pagamento della somma a carico dell’ospite, che si prolunghi oltre il termine concesso, il rapporto di ospitalità si considererà risolto ad ogni effetto, con l’obbligo di riconsegna della stanza.

Vogliate cortesemente prendere atto che la puntualizzazione delle norme che dovranno regolare l’insorgente rapporto ha unicamente lo scopo di porvi in condizione di ben conoscere i reciproci obblighi e diritti, onde instaurare un rapporto di serena convivenza nella nostra Casa. A tal proposito il Coordinatore della Casa di riposo sarà presente all’incontro con il nuovo ospite per firmare la documentazione necessaria e poter verbalmente meglio chiarire il regolamento stesso

SCARICA IL PDF

Comunicazioni